DIPENDENZE VARIE

Dipendenze varie

New addictions: le dipendenze tecnologiche

Dipendenza internetArticolo di Antonio Floriani*

Sono sempre più frequenti i casi di persone che, a qualsiasi età, si ritrovano affetti da dipendenze patologiche. Oltre alle dipendenze “tradizionali”, ovvero quelle da sostanze (alcol e droghe), la fanno da padrone quelle legate alle tecnologie, ai contesti dell’età contemporanea: gioco, internet, social-network, shopping compulsivo, realtà virtuali. (altro…)

Codipendenza 3: differenze e similitudini con la dipendenza affettiva

dipendenze affettive codipendenzaDi Antonio Floriani *

Occorre distinguere il disturbo di personalità dipendente, la dipendenza affettiva e la codipendenza.

Una persona è codipendente quando si fa condizionare in modo eccessivo dal comportamento di un altro (partner, genitore, amico, figlio…) ed allo stesso tempo cerca di controllarlo in modo altrettanto esagerato. (altro…)

Codipendenza 2: basi teoriche e criteri diagnostici

codipendenza Di Antonio Floriani *

Il concetto di codipendenza non ha mai trovato un consenso unanime nella letteratura scientifica. Nel tentativo di tracciarne le caratteristiche psicopatologiche secondo un profilo diagnostico clinicamente percorribile, Cermak (1986) propose alcuni criteri diagnostici per il Disturbo Co-dipendente di Personalità: (altro…)

Codipendenza 1: i legami nella relazione con chi ha problemi di dipendenze

co-dipendenza

Di Antonio Floriani *

La codipendenza (o co-dipendenza) è una dinamica per la quale una persona viene influenzata in modo eccessivo e quindi patologico dal comportamento di un’altra persona che cerca al contempo di controllare o correggere. L’altra persona può essere un qualsiasi soggetto significativo della vita del codipendente: un partner, un genitore, un figlio, un amico. Questo (altro…)

Dipendenza affettiva 3: le teorie sulle cause delle difficoltà relazionali

attaccamento infanziaDi Antonio Floriani *

Una delle teorie più validate circa le origini di una dipendenza affettiva è quella che fonda le sue radici nel rapporto con i genitori durante l’infanzia. Secondo tale teoria, le persone che sono dipendenti da adulte, da bambini hanno ricevuto il messaggio che non erano degni di essere amati o che i loro bisogni erano comunque poco importanti. Questi soggetti di solito provengono da famiglie (altro…)

Dipendenza affettiva 2: i segnali per accorgersene

Dipendenza affettiva codipendenza

Di Antonio Floriani *

I soggetti che soffrono per via della loro dipendenza affettiva sono accomunati dalla tendenza a credere che l’altro sia come lo si vorrebbe e non come realmente è. All’inizio la dipendenza è celata da disturbi d’ansia, scarsa autostima, irritabilità, disturbi del sonno, oppure forme di somatizzazione quali disturbi gastrointestinali o dermatiti. (altro…)

Dipendenza affettiva 1: soffrire per gli altri

Soffernza affettivaDi Antonio Floriani *

Per dipendenza affettiva si intende una problematica psicologica in cui il soggetto che ne è affetto vive in modo molto intenso e problematico le relazioni sentimentali o affettive, non riuscendo a mantenere una propria identità ed autonomia nella storia di coppia. Per tale ragione, tanto la relazione in sé, quanto la paura dell’abbandono, della separazione e della solitudine, generano un costante stato di tensione emotiva, (altro…)

Ludopatia o gioco d’azzardo patologico: il GAP che inganna

Gioco azzardoDi Antonio Floriani *

La ludopatia o gioco d’azzardo patologico (GAP) è stata riconosciuta ufficialmente, anche in Italia, come malattia dal Ministero della salute. Negli ultimi anni il fenomeno è diventato una vera e propria emergenza, anche grazie al più facile accesso alle macchinette, al gioco on-line ed allo spopolare delle sale da gioco.

Il gioco d’azzardo è una malattia o rischia di diventarlo per più di un milione di italiani. A questo numero bisogna aggiungere le (altro…)

Gioco d’azzardo patologico (GAP)

gioco d'azzardoIl gioco d’azzardo patologico è un comportamento persistente, ricorrente e maladattivo, tale da compromettere le attività personali, familiari e lavorative. La perdita di controllo e la pervasività che caratterizzano il gioco nella vita del soggetto determinano il deterioramento dei rapporti affettivi, familiari e lavorativi.Il giocatore compulsivo non gioca per guadagnare denaro ma per il piacere che gli deriva dal giocare.
Il gioco patologico presenta un alto livello di (altro…)

Shopping compulsivo

Centro commercialeLo shopping compulsivo (o dipendenza da acquisti) prevede un intenso bisogno (compulsivo) di acquistare oggetti, magari non necessari, pur di scaricare una tensione interna dolorosa. L’atto dell’acquisto provoca un senso di riempimento e liberazione che ha però una efficacia solo fittizia e momentanea. Il sollievo è solo transitorio ed il senso di vuoto rimane, ricomparendo comunque a poca distanza dall’acquisto. In questo consiste il meccanismo per il quale la spinta compulsiva si fa (altro…)