DISTURBI E PATOLOGIE

 Disturbi-e-patologie

Quando lo sballo sballa: uso di sostanze e disturbi psichici

stress-giovanile-adolescenzaDi Antonio Floriani *

Appare ancora sottovalutato e spesso ignorato il rapporto tra consumo di sostanze ed insorgenza di problematiche psicologiche o disturbi psichiatrici. La comunità scientifica si è infatti maggiormente concentrata, da alcuni anni, a dibattere sul rapporto di causalità tra le due condizioni (uso di droghe e malattia mentale) tralasciando, in parte, la divulgazione di quanto sia frequente questa realtà. (altro…)

Disturbi di Personalità: definizione e classificazione

personality disordersI tratti di personalità sono modi costanti di percepire, rapportarsi e pensare nei confronti dell’ambiente e di se stessi, che si manifestano in un ampio spettro di contesti sociali e personali. Soltanto quando i tratti di personalità sono rigidi e non adattivi, e causano una compromissione funzionale significativa o una sofferenza soggettiva, essi costituiscono Disturbi di Personalità.

La caratteristica essenziale di un Disturbo di Personalità è un modello (altro…)

Autolesionismo

autolesionismoArticolo di Antonio Floriani

Tra i disturbi del comportamento è sicuramente da annoverare il comportamento autolesivo, in crescita soprattutto tra gli adolescenti, come dimostra, tra l’altro, la diffusione di siti Internet sull’argomento. Il comportamento autolesivo colpisce perlopiù gli adolescenti a partire dai 13 anni, in prevalenza le ragazze. (altro…)

Deficit di attenzione/iperattività

deficit attenzioneDisturbo da deficit di attenzione e iperattività

ADHD (Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder), o più semplicemente ADD (Attention Deficit Disorder), è la sigla della sindrome da deficit di attenzione e iperattività.
Il Disturbo da deficit d’attenzione ed iperattività (ADHD) è un disturbo del comportamento caratterizzato da inattenzione, impulsività e iperattività motoria (altro…)

Le psicoterapie

psicoterapiaLe tecniche psicoterapeutiche consistono in un processo interpersonale, consapevole e pianificato, volto a influenzare disturbi del comportamento e situazioni di sofferenza con mezzi prettamente psicologici, perlopiù verbali, ma anche non verbali, in vista di un fine elaborato in comune, che può essere la riduzione dei sintomi o la modificazione della struttura della personalità, per mezzo di tecniche che differiscono per il diverso orientamento teorico a cui si rifanno. (altro…)

Trattamento doppia diagnosi

Articolo di Antonio Floriani

equipe misteOggi la terapia in caso di doppia diagnosi è ancora ad un livello relativamente primitivo, in quanto gli interventi si limitano spesso in modo specifico ad una delle due diagnosi, in modo più o meno variamente integrato. Pur esistendo molteplici proposte terapeutiche, emanazione di varie teorie e scuole di pensiero, va detto che non esiste un modello che si sia rivelato valido ed efficace per tutti i soggetti (altro…)

Distimia

DistimiaLa distimia (o disturbo distimico) si potrebbe definire come una forma attenuata di depressione (ma comunque a decorso cronico) nella quale sono presenti, principalmente in misura ridotta, sentimenti depressivi, pessimismo, insicurezza, autosvalutazione, inadeguatezza, inefficienza, stanchezza e grande bisogno di dormire.
La malattia tende a compromettere le relazioni interpersonali creando disagi a livello sociale, (altro…)

Il Disturbo Borderline di Personalità

BPDIl Disturbo Borderline di Personalità è caratterizzato da una diffusa instabilità delle relazioni, dell’immagine di sé, dell’affettività, dell’umore, e da una notevole impulsività del comportamento.

Si può già manifestare nella seconda infanzia e nell’adolescenza, oppure in età giovanile.


Interessa l’1,8-4% della popolazione (è quindi molto diffuso) ed è in aumento negli ultimi anni.  (altro…)

Dismorfofobia

dismorfofobiaIl Disturbo da Dismorfismo Corporeo (conosciuto storicamente come dismorfofobia) è la preoccupazione patologica per un difetto nell’aspetto fisico, che può essere totalmente immaginario, oppure, se è presente una reale piccola  anomalia fisica, la preoccupazione del soggetto è di gran lunga eccessiva. (altro…)