Disturbi psichici

Autolesionismo

autolesionismoArticolo di Antonio Floriani

Tra i disturbi del comportamento è sicuramente da annoverare il comportamento autolesivo, in crescita soprattutto tra gli adolescenti, come dimostra, tra l’altro, la diffusione di siti Internet sull’argomento. Il comportamento autolesivo colpisce perlopiù gli adolescenti a partire dai 13 anni, in prevalenza le ragazze. (altro…)

Deficit di attenzione/iperattività

deficit attenzioneDisturbo da deficit di attenzione e iperattività

ADHD (Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder), o più semplicemente ADD (Attention Deficit Disorder), è la sigla della sindrome da deficit di attenzione e iperattività.
Il Disturbo da deficit d’attenzione ed iperattività (ADHD) è un disturbo del comportamento caratterizzato da inattenzione, impulsività e iperattività motoria (altro…)

Distimia

DistimiaLa distimia (o disturbo distimico) si potrebbe definire come una forma attenuata di depressione (ma comunque a decorso cronico) nella quale sono presenti, principalmente in misura ridotta, sentimenti depressivi, pessimismo, insicurezza, autosvalutazione, inadeguatezza, inefficienza, stanchezza e grande bisogno di dormire.
La malattia tende a compromettere le relazioni interpersonali creando disagi a livello sociale, (altro…)

Dismorfofobia

dismorfofobiaIl Disturbo da Dismorfismo Corporeo (conosciuto storicamente come dismorfofobia) è la preoccupazione patologica per un difetto nell’aspetto fisico, che può essere totalmente immaginario, oppure, se è presente una reale piccola  anomalia fisica, la preoccupazione del soggetto è di gran lunga eccessiva. (altro…)

Disturbo ossessivo-compulsivo (DOC o OCD)

ossessivo compulsivoIl disturbo ossessivo compulsivo è inserito nel DSM-IV all’interno della categoria dei disturbi d’ansia, insieme al disturbo da attacchi di panico, le fobie, il disturbo post-traumatico da stress ed il disturbo d’ansia generalizzato.

I criteri diagnostici suggeriti dal DSM-IV prendono in considerazione cinque punti: (altro…)

Disturbi psicosomatici

disturbi psicosomaticiLe sindromi psicorganiche

Sono patologie che causano alterazioni delle funzioni cognitive ed hanno una chiara e certa origine biologica (danno rilevabile per mezzo di indagini cliniche e strumentali). Le cause sono generalmente multifattoriali: esse prevedono una forte componente genetico-ereditaria sulla quale vanno ad incidere fortemente fattori ambientali quali l’abitudine al fumo, (altro…)

Disturbi d’ansia

ansiaL’ansia è un affetto, per quanto sgradevole, di comune riscontro in particolari situazioni della vita umana di chiunque ed in quanto tale del tutto fisiologico (situazioni che creano tensione, paura, preoccupazione). Il termine ansia deriva dalla parola angére, “stringere”, e la sua etimologia è simile a quella di parole come angina ed angoscia, richiamanti il senso di soffocazione, costrizione, respiro affannoso, ecc.. (altro…)

Disturbi della condotta

Disturbi condottaDISTURBI DA COMPORTAMENTO DIROMPENTE

Disturbo oppositivo provocatorio

Il disturbo oppositivo provocatorio viene diagnosticato quando un bambino manifesta un atteggiamento persistente o costante di sfida, disubbidienza e ostilità nei confronti dell’autorità (genitori, insegnanti e altri adulti). Il disturbo oppositivo provocatorio è caratterizzato da un comportamento ostile e litigioso, il soggetto è particolarmente suscettibile o facilmente irritato dagli altri, oppure è deliberatamente irritante, dispettoso o vendicativo nei confronti di altre persone. I bambini che soffrono di questo disturbo perdono di continuo il controllo, litigano con gli adulti, (altro…)