Prevalenza del BPD nella popolazione

disturbo borderline personalitaQuanto è frequente il Disturbo Borderline di Personalità? Risposta:Il Disturbo Borderline di Personalità (BPD) non è un disordine raro. Interessa circa il 2 per cento della popolazione. Nelle cliniche psichiatriche, ovviamente, il tasso di prevalenza è molto più alto! Circa 15 – 20 per cento dei ricoverati psichiatrici e circa 10 per cento dei pazienti esterni degli ambulatori psuchiatrici hanno un Disturbo Borderline di Personalità. Questo disturbo di personalità è molto comune sia fra gli adulti che fra gli adolescenti e i giovani, con i più alti tassi di incidenza nella fascia di età compresa fra 18 e 35 anni. In realtà, il motivo che porta questi soggetti all’ospedalizzazione o al trattamento ambulatoriale sarà molto spesso un problema psichiatrico che ha a che fare con disturbi legati a disturbi alimentari, problemi di dipendenza da sostanze, tentativi di suicidio, depressione o disturbi d’ ansia. I pazienti con il BPD hanno molto spesso altri disturbi supplementari di personalità. Nelle donne il disturbo appare essere più rappresentato, essendo diagnosticato con una frequenza che è circa 2/4 volte quella riscontrata negli uomini. Questo è forse anche dovuto al fatto che gli uomini con i problemi simili (o con questo tipo di stili interattivi e comportamentali) sono classificati più spesso come affetti da Disturbo Antisociale di Personalità o da Disturbo Narcisistico di Personalità.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive