antipsicotici

Psicofarmaci

psicofarmaciPer psicofarmaci si identificano tutti quei farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale. Possono essere classificati in base al tipo di molecolea o all’effetto terapeutico. I più utilizzati sono: gli ansiolitici, gli antidepressivi e i neurolettici (o antipsicotici). A questi possiamo aggiungere i sali di litio, gli antiepilettici (frequentemente utilizzati come stabilizzatori dell’umore) e altri atipici, ovvero che si pongono a cavallo tra diverse classi farmacologiche. (altro…)

Terapie psico-farmacologiche

farmaciLa farmacoterapia consiste nella somministrazione da parte del medico di farmaci in grado di interagire con i recettori e i neurotrasmettitori del sistema nervoso centrale, modulandone la loro normale attività. Questo tipo di farmaci, gli psicofarmaci, si dividono fondamentalmente in tre grosse categorie, a loro volta comprendenti classi di farmaci differenti per modalità d’azione, efficacia, durata dell’effetto ed effetti collaterali. La prima classe rappresenta quella degli antipsicotici