tossicodipendenza

Eroina e oppiacei

oppioGli oppiacei
L’eroina è una sostanza stupefacente semisintetica ottenuta dagli alcaloidi (principi attivi) naturali dell’oppio; di questi la morfina è la più rappresentata.
Si ricava dall’oppio grezzo, il succo lattiginoso estratto dalle capsule del “Papaver somniferum”. Si presenta come una polvere finissima o granulare di colore bianco, bruno (la più comune in Italia) o rossastro a seconda della purezza. (altro…)

Aspetti medico-legali

Aspetti legaliTossicodipendenza ed alcooldipendenza secondo la clinica – La criteriologia nosografica in psichiatria forense

Non sempre è possibile stabilire una netta demarcazione fra un quadro psicopatologico ed un altro, e che esistono forme intermedie, di passaggio, marginali, miste, in fase di evoluzione o di remissione, forme che esordiscono attraverso il reato, e forme che rendono talvolta impossibile incasellare per lungo tempo (altro…)

Definizioni di tossicodipendenza

eroinaDi Antonio Floriani *

La tossicodipendenza, come si presenta oggi nel contesto mondiale, non ha precedenti nella storia. Sebbene molte droghe naturali fossero note già da alcuni secoli prima di Cristo, il panorama del loro utilizzo si è fortemente evoluto nel tempo. Venendo ai giorni nostri, si è assistito negli ultimi anni a un cambiamento radicale della diffusione e del consumo di sostanze psicotrope. Ad oggi non esiste un’unica definizione della parola “tossicodipendenza”: negli anni ha assunto (altro…)

Storia della tossicodipendenza

tossicodipendenteDalla tossicodipendenza alla doppia diagnosi
Articolo di Antonio Floriani *

Durante gli anni ’70 del secolo scorso, un nuovo allarmante fenomeno dilagava all’interno delle società occidentali; era quello della tossicodipendenza. Da fenomeno isolato e condiviso da una minoranza di contestatori nell’America degli anni ’60, è dilagato in ogni paese coinvolgendo tutte le classi sociali. (altro…)

Classificazione delle dipendenze

TossicodipendenzaClassificazione internazionale dei disturbi correlati all’uso di sostanze psicoattive 

Nel 1957 il Comitato di esperti della Organizzazione Mondiale della Sanità propose una distinzione tra tossicomania ed abitudine.

La tossicomania (addiction) fu definita come uno stato di intossicazione periodica o cronica prodotto dalle ripetute assunzioni di una sostanza naturale o sintetica. Nel 1994 esce l’edizione del DSM -IV. (altro…)

Trattamento dei disturbi delle personalità

Il trattamento dei disturbi della personalità richiede molto tempo. I tratti di personalità, i meccanismi di difesa, le convinzioni e gli schemi di comportamento abnormi che richiedono molti anni per instaurarsi, allo stesso modo si modificano molto lentamente. I cambiamenti si verificano secondo una sequenza prevedibile e per facilitarli sono necessarie diverse modalità di trattamento. (altro…)

Meccanismi della dipendenza

tossicodipendenzaL’intossicazione da droga si ha per assunzione recente di una sostanza; è reversibile, specifica per ogni composto e correlata al dosaggio, alla durata dell’esposizione alla sostanza e alla tolleranza del soggetto. L’intossicazione si caratterizza per la comparsa di una sintomatologia clinica variabile da sostanza a sostanza, nonché per modificazioni comportamentali quali alterazioni dell’umore, del pensiero, delle percezioni, della vigilanza, dell’attenzione, (altro…)